L’adozione di un sistema di valutazione del merito creditizio delle PMI basato su elementi di carattere quantitativo e qualitativo nasce dai vincoli derivanti dagli Accordi di Basilea , da interpretare non come un ostacolo ma come un’opportunità per un diverso modo di sostenere l’accesso al credito bancario.

Infatti con l’adesione del sistema bancario ai parametri stabiliti dagli Accordi si andrà sempre più affermando un principio: il merito creditizio dell’impresa basato su parametri certi, univoci e trasparenti per tutte le Società.

Sulla base di tali valutazioni DFKA ha definito e realizzato con l’Università La Sapienza di Roma (Dipartimento Banche, Assicurazioni, Mercati) il proprio modello di valutazione ed analisi, sperimentandolo e confrontandolo periodicamente con quelli propri del sistema bancario al fine di avvalorare e qualificare il proprio progetto di rating interno (modello certificato).

Il modello è stato elaborato con e da questa certificato. Il suo  potere discriminante è oggetto continuo di  test per valutare la significatività dei parametri prescelti e la capacità di grading e rappresenta la base per una successiva analisi “interna” (dati andamentali, esame Centrale dei Rischi, esame pregiudizievoli, garanzie accessorie, ecc.).

Il  modello  opera nell’ambiente di una specifica banca dati denominata AIDA DFKA determinando la possibilità di consultazione di uno strumento estremamente qualificato ed efficace. Si tratta infatti di una bALL n 11 -AIDA DFKA-anca dati ad accesso riservato contenente l’anagrafica, i bilanci dettagliati secondo la IV direttiva CEE, le informazioni sulle partecipazioni e l’azionariato di tutte le Società di Capitale con uno storico sino a 10 anni per un totale di oltre 1.000.000 imprese.

Il sistema di rating adottato prevede una analisi quantitativa effettuata sugli ultimi Bilanci Ufficiali depositati, elaborando una serie di indicatori inerenti l’area finanziaria, economica e patrimoniale attribuendo agli stessi pesi tali da determinare un intervallo di valutazione.

I punteggi di rating sono ordinati secondo una scala predefinita.